21 marzo: la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia

Nel primo giorno di Primavera da Padova a Enna passando per Campobasso, l’Aquila, Napoli: in piazza insieme all’associazione Libera per ricordare le vittime innocenti delle mafie. Tantissimi i giovani, da Nord a Sud, per condividere l’impegno indicato dal presidente della Repubblica Mattarella: “Vogliamo liberare la società dalle mafie. È un traguardo doveroso e possibile, che richiede a tutti impegno, coerenza, piena coscienza delle nostre responsabilità di cittadini”.  Per l’iniziativa è la 24/a edizione. Quest’anno è stata Padova la città scelta come sede della manifestazione principale: una città di un nord- est in cui, raccontano le indagini, le mafie sono sempre più presenti. Nel corso della cerimonia sono stati letti in tutte le piazze i nomi delle 1100 vittime innocenti della criminalità organizzata. Un rosario del ricordo e della memoria per ribadire l’impegno a non dimenticare.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.