Documenti trovati: 7

Maria Falcone: oggi giorno di grande dolore

“Oggi è un giorno di grande dolore. Pina Maisano Grassi è stata un simbolo importante dell''antimafia, mi auguro che chi è cresciuto all''ombra del suo esempio possa portare avanti il  suo straordinario lavoro" ha dichiarato Maria Falcone, Presidente della Fondazione Giovanni e Francesca commentando la notizia della scomparsa della vedova di Libero Grassi”.

"Con Libero Grassi iniziò la rivolta degli imprenditori contro il racket del pizzo e lui segnò uno spartiacque. C'è un abisso tra la realtà industriale precedente alla sua ribellione e quella che arrivò dopo. Il suo esempio, i suoi insegnamenti e la sua dedizione nella lotta a Cosa nostra sono stati portati avanti in questi anni dalla moglie Pina, che resta per tutti  un simbolo importante".

Palermo, 8 giugno 2016 

Palermo chiama Italia 2016.jpg

Ringraziamenti 2.jpg

Maria Falcone: importante Museo della Memoria

"Qualsiasi cosa aiuti a tenere viva la memoria di Giovanni Falcone è importante, direi fondamentale. Ecco perché ritengo che il Museo della Memoria sia una bella iniziativa". Lo ha detto Maria Falcone, Presidente della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, a margine dell'inaugurazione del Museo della memoria dedicato a Falcone" Il Museo si trova negli ex uffici del giudice istruttore al Palazzo di giustizia di Palermo, le stanze chiamate ''bunkerino'', nel piano ammezzato del palazzo. "A curare il Museo della Memoria è Giovanni Paparcuri, l''unico sopravvissuto alla strage Chinnici nel 1983. "Per noi molte cose sono scontate - dice Maria Falcone -mentre per i giovani no. E' importante che conoscano chi era Giovanni.

Maria Falcone: grazie ai sindacati per il rinvio dello sciopero


mf 2.jpgRoma, 30 aprile 2016 -  Maria Falcone, Presidente della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, esprime la sua gratitudine ai sindacati per il rinvio dello sciopero generale della scuola, inizialmente previsto per il 23 maggio, giorno della commemorazione della strage di Capaci: "Ho apprezzato la sensibilità delle rappresentanze sindacali e la loro attenzione ai temi della legalità. Colgo l’occasione per ringraziare le istituzioni, le associazioni e le migliaia di scuole che anche quest’anno si stanno adoperando per la riuscita della giornata a Palermo, così come delle numerose iniziative che coinvolgeranno gli studenti in tutta Italia".

 

 

 

Giovanni Falcone nel Pantheon degli uomini illustri di Sicilia

foto San Domenico.jpgUn sentito Grazie a tutta la Città di Palermo, agli Italiani onesti, alle Autorità civili, militari e religiose e a tutti coloro che hanno partecipato in grande numero alla Cerimonia Solenne che si è svolta il 23 giugno nella Chiesa di San Domenico a Palermo. È stato un momento intenso condividere questo giorno importante, in cui per la prima volta un magistrato è entrato per sempre nel Pantheon dei Siciliani illustri. 

 

  

 

Intervista a Maria Falcone - 3 dicembre 2014

 

Intervista rilasciata da Maria Falcone all'agenzia internazionale RoosterGnn

 

http://www.roostergnn.com/2014/12/03/hero-giovanni-falcone-patiences-award-2/143711/

Dichiarazione di Maria Falcone a seguito del Consiglio dei Ministri del 13 giugno 2014 in riferimento al Testo Anticorruzione

 

DICHIARAZIONE DI MARIA FALCONE A SEGUITO DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DI OGGI IN RIFERIMENTO AL TESTO ANTICORRUZIONE

 

Maria Falcone: "Esprimo il mio pieno apprezzamento per la nomina di Raffale Cantone a Commissario Straordinario dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici. Ritengo che il testo approvato oggi dal Consiglio dei Ministri rappresenti un concreto segnale di volontà del governo nella direzione della lotta all'illegalità diffusa e stratificata, purtroppo anche nella Pubblica Amministrazione. E'

urgente, in un Italia ormai paralizzata dalle logiche di potere e di corruzione insite  nel tessuto politico istituzionale, un'azione drastica di ripristino dei valori principi della democrazia.

L'educazione alla legalità, che ci sforziamo di trasmettere attraverso i tanti progetti che la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone porta avanti nelle scuole non può essere disgiunta da una coretta e sana percezione delle azioni di governo. Auguro al Commissario Cantone la realizzazione di una svolta radicale che ci liberi finalmente da una corruzione che ingabbia in modo esponenziale la crescita economica del nostro paese."

 

Palermo 13 Giugno, 2014

 

L'addetto stampa

Anna Bizzarri

FONDAZIONE GIOVANNI E FRANCESCA FALCONE